I pensieri non si possono impedire.

“Non ti dico che i pensieri non vengano, poiché questo non potresti ottenerlo, né tu né altra creatura; ma tu non consentire ai pensieri” (Lettera 221).
[…] Voglio ancora che sappiate che nessuna battaglia o immaginazione, sia pur laida quanto si vuole, è peccato, se non quando noi acconsentiamo volontariamente, dilettandoci dentro.”

Santa Caterina da Siena

corvi-tentazioni-pensieri

Bisogna riuscire a disarmarsi

Bisogna riuscire a disarmarsi.
Io questa guerra l’ho fatta. Per anni e anni. È stata terribile.
Ma ora, son disarmato.

Non ho più paura di niente, perché “l’amore scaccia la paura”.
Sono disarmato dalla volontà di spuntarla, di giustificarmi alle spese degli altri.
Non sono più all’erta, gelosamente aggrappato alle mie ricchezze.
Accolgo e condivido.

Non tengo particolarmente alle mie idee, ai miei progetti.
Se me ne vengono proposti altri migliori, li accetto volentieri.
O piuttosto, non migliori, ma buoni.

Lo sapete che ho rinunciato al comparativo…
Ciò che è buono, vero, reale, dovunque sia, è sempre il migliore per me.
Perciò non ho più paura.
Quando non si ha più niente, non si ha più paura.
“Chi ci separerà dall’amore di Cristo?”

Patriarca Atenagora

Athenagoras Smiling