Io non uccido

Un santo.

Giuliano Guzzo

angel

L’”offerta” dei criminali che l’avevano rapito era stata diretta e chiarissima: uccidere o venire ucciso. Nessun’altra alternativa. E lui, Angel Ariel Escalante Perez – dodicenne del Guatemala che ne stava tornando a scuola prima

View original post 276 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...